occhiali Ray-Ban a goccia
Lifestyle

Occhiali Ray-Ban a goccia Aviator

Gli occhiali Ray-Ban a goccia Aviator sono iconici. Negli anni 30 erano utilizzati dagli aviatori militari americani, poi  sono diventati uno degli accessori di moda più onnipresenti al mondo, immediatamente riconoscibili e mai fuori luogo. Contrariamente a quanto pensa l’opinione pubblica, Ray-Ban  non ha inventato la forma di questi occhiali da sole, ma sicuramente ha trasformato il modello Aviator in un fenomeno mondiale.

Occhiali Ray-Ban a goccia Aviator - 1

Perché vengono prodotti gli Occhiali Ray-Ban a goccia

Nella prima guerra mondiale, i piloti indossavano occhiali grandi e voluminosi, che proteggevano gli occhi dalle temperature fredde, dal vento e dalla polvere. I primi velivoli a pozzetto aperto volavano bassi, erano lenti e  percorrevano brevi tragitti; ma con l’evolversi della tecnologia, i piloti iniziarono a soffrire maggiormente dell’intenso bagliore del sole in alta quota. Il vento, la polvere e il freddo non erano una preoccupazione per le cabine di comando chiuse così si iniziò a pensare ad un modello di occhiali diverso.

Quando nascono gli occhiali Ray-Ban a goccia Aviator

Entra a far parte del Corpo d’Armata dell’American Army il Luogotenente John Macready, detentore del primato mondiale sia per l’altitudine e la durata del volo, sia per essere il pioniere dell’aviazione a tutto tondo. Il Luogotenente John Macready si ferì gli occhi con degli occhiali durante il suo tentativo di mettere il record sull’altitudine, contattò Bausch & Lomb, dando così inizio ad una collaborazione produttiva che portò allo sviluppo del modello “Anti-Glare”, introdotto per la prima volta nel 1936 e successivamente ribattezzato Ray.-Ban Aviator.

La popolarità di questi occhiali da sole crebbe in modo esponenziale durante e dopo la seconda guerra mondiale, in gran parte grazie alla loro associazione con l’esercito americano. In effetti, Bausch & Lomb era solo uno dei numerosi appaltatori a produrre montature e obiettivi per l’esercito statunitense, e Ray-Ban era il marchio “civile” della stessa compagnia, che rimase fino al 1999.

Nel frattempo,  lo stile di questi occhiali è approdato a Hollywood. A partire dal film di Marlon Brando del 1951, The Wild One, gli occhiali da sole Ray-Ban Aviator sono stati perennemente preferiti tra le stelle del cinema e le celebrità, come il famoso Top Gun di Tom Cruise nel 1986 Dopo quasi 80 anni, Ray-Ban Aviator rimane uno degli accessori di moda più famosi e iconici al mondo. Il loro design classico ha dimostrato non mostra alcun segno di decadimento.

Sebbene il classico telaio in oro e le lenti verde scuro combo possano essere il modello più iconico, il banner Ray-Ban Aviator offre un’ampia varietà di stili e design.  Questi includono il classico Large Metal Aviator, l’Outdoorsman, le lenti Flash, l’Aviator pieghevole…

Altri modelli Ray-Ban di successo

Per coloro che desiderano indossare occhiali da sole leggermente più grandi, il modello a goccia Aviator è la scelta ideale, indipendentemente dal fatto che tu sia un pilota d’aereo o no. Ma Ray-Ban ha prodotto molti altri occhiali di successo come il modello Wayfarer, la differenza principale sarebbe l’estetica generale del telaio. Il design Aviator ha una montatura molto più sottile e flessibile che completa la lente più ampia, mentre il punto focale del design degli occhiali Wayfarer è il telaio stesso.

La classica forma Aviator potrebbe non piacere a tutti, ma fortunatamente Ray-Ban ha progettato due telai Aviator alternativi. L’Outdoorsman RB3030 presenta tutte le linee classiche dell’Aviator con una barra frontale potenziata, lenti cristalline e aste dei cavi per una vestibilità più sicura. Inoltre, puoi optare per gli Aviator Shooters di La Havana, realizzati con linee di design ispirate all’aviazione e con aste sottili.